Attività in campo: esperienze in campo che vengono svolte dagli studenti dell’Istituto agrario Cuppari-Salvati

QUANDO SONO INIZIATI QUESTI PROGETTI?

Il progetto “Estate in azienda” è iniziato molti anni fa, invece il progetto “Facendo-imparo” è iniziato solo l’anno passato ovvero nel 2017/2018, infatti negli anni precedenti non si era mai stata vista un’idea del genere.

CHE COSA PREVEDONO?

Il progetto “Estate in azienda” prevede che alla fine dell’anno scolastico gli studenti scelgano una settimana che va da giugno a settembre, per svolgere lavori nell’azienda scolastica. Però la settimana che i ragazzi prenotano non sempre viene rispettata perché se il ragazzo ha il corso di recupero durante quel periodo, l’attività viene spostata alla settimana successiva. In questo progetto i ragazzi durante la mattinata svolgono vari lavori in base al periodo, (sia in senso meteorologico sia in base alla stagione/mese). Nella settimana di lavoro si ha un professore che fa sorveglianza riportando i risultati dei vari lavori dei ragazzi al professore di indirizzo e sarà poi quest’ultimo a valutare il ragazzo dandogli un voto.

Il progetto “Facendo-imparo” prevede che i ragazzi del nostro Istituto dal primo al quinto anno aderiscano ad una “giornata” di lavoro all’interno dell’azienda scolastica. La durata prevista dal progetto va dalla seconda alla quarta/quinta ora in base al normale svolgimento dell’orario scolastico. I compiti che i ragazzi svolgono sono vari: di solito le ragazze svolgono lavori più leggeri come ad esempio controllare le piante in serra, eliminare le piante infestanti da altri vasi, ripicchettare piantine appena germogliate, dipingere vecchi attrezzi, annaffiare le piante presenti in serra,  oppure un altro lavoro che però viene svolto sia dai ragazzi che dalle ragazze è quello di preparare il punto vendita deputato alla vendita dei prodotti presenti nella nostra scuola (frutta e verdura ma anche farina, pasta e confetture). I lavori che invece vengono svolti dai ragazzi sono più “pesanti” come per esempio guidare il trattore, seguire la semina delle culture in campo, trasportare i sacchi dei semi dal magazzino fino al punto in cui si semina ed infine tagliare l’erba nei dintorni sia della Villa Salvati che dei vari plessi della nostra scuola. A volte però per far fare esperienza il più possibile a tutti, anche le ragazze svolgono alcuni lavori che solitamente vengono fatti dai ragazzi, come ad esempio guidare il trattore.

Bellotta Celeste, Fratoni Gabriele, Pirani Riccardo – 2B Salvati

Precedente Giochi studenteschi: “una bella idea?” Alcuni ragazzi dell’istituto agrario hanno partecipato a competizioni sportive. Successivo Preferire la scuola o il lavoro? Intervista di Leonardo a Giovanni e Federico della 2B Agraria