Bologna, meta di uscite istruttive

di Veronica Pierella, classe 1°C AFM
Una visita a Bologna istruttiva e strabiliante, quella a cui hanno partecipato tre classi dell’istituto P. Cuppari di Jesi.
In data 4 aprile 2019, tre classi dell’Istituto Tecnico di Jesi (AN), 1°B afm, 1°C afm e 1°D afm, hanno colto l’opportunità, proposta dalle loro professoresse, di conoscere l’aspetto più bello di Bologna e dei suoi dintorni: quello culturale. Come prima tappa di un interessante viaggio, durato solamente un giorno, si sono immersi nella storia, in particolare in quella degli Etruschi e dei Villanoviani, illustrata e raccontata dal museo MUV, alle porte di Bologna. Hanno potuto osservare da vicino i reperti storici delle civiltà che hanno dato vita alla nostra ed entrare in prima persona in una ricostruzione delle loro abitazioni per poter vivere le emozioni del tempo. Dopodiché gli alunni si sono diretti verso il centro di Bologna per poi entrare nell’elegante Sala Borsa, attualmente biblioteca custode di migliaia di libri, nonché luogo di ritrovo per molti studenti. Dopo ciò non poteva mancare la visita ad una delle chiese più importanti della città, dedicata a San Petronio, una struttura antica ricca di colori e giochi di luce, e alle Sette Chiese, uno dei luoghi più belli di Bologna, nonché ultima tappa.

Precedente I “migranti” di Recanati. Classi dell’Istituto Tecnico Cuppari-Salvati in visita al Museo dell’Emigrazione Successivo Contamination Lab: Premio Business Idea agli studenti dell’I.I.S. “Cuppari-Salvati”